5 cose da fare durante la Fiera del Tartufo ad Alba

Inaugurata l’8 ottobre la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba: 5 cose da fare assolutamente nelle Langhe in questi giorni di festa!

Data Pubblicazione: 10/10/2016

Alba si veste a festa, con l’Autunno arriva la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco. Giunta ormai alla 86° edizione, la manifestazione che celebra una tra le più apprezzate eccellenze di Langa è stata inaugurata nel weekend, al termine di un fitto calendario di appuntamenti che hanno accompagnato gli appassionati verso questo attesissimo evento.

Incuriosito? Bene! Scopri 5 cose da fare assolutamente durante la Fiera!

Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba: 5 cose da fare e da vedere

1 Visita ai castelli delle Langhe

Roddi

Un percorso di avvicinamento ad Alba passa per la storia di questo territorio. I profili collinari di Langa sono linee morbide e tavolozze di colori. Segui queste linee e ti imbatti nelle sagome imponenti di fortificazioni e castelli, numerosi in zona. Due suggerimenti per approfittare del tempo speso in Alba durante la Fiera? Visita il maestoso Castello di Barolo (e il Museo del Vino che si trova al suo interno), proprio nel cuore del territorio che ospita uno dei vini italiani più amati al mondo. Spostati poi a Roddi, dove troverai un Castello che ha vissuto ampliamenti, ricostruzioni e conserva testimonianze di epoche diverse. All’interno del Castello, tra affreschi e meravigliosi soffitti a cassettoni, ha sede la Scuola di Cucina, e, per restare in tema di Fiera, a due passi dalla struttura potrai scoprire i segreti dell’Università dei Cani da Tartufo!

2 Analisi sensoriale del tartufo

Analisi sensoriale tartufo

Non soltanto il vino può essere degustato e studiato in tutti i passaggi dell’esperienza sensoriale, dalla scoperta dei profumi all’incontro con il palato. Quale migliore occasione della Fiera per scoprire l’Analisi sensoriale del tartufo? Il Centro Nazionale Studi del Tartufo organizza incontri per scoprire come catalogare i tartufi, attraverso un sistema che prevede l’analisi dell’aspetto, dei profumi, della consistenza e della piacevolezza. Un buon modo per arrivare preparati alla Fiera!

3 Giacomo Balla - Futur Balla

Giacomo Balla

Una mostra importante in un’importante cornice: la Fondazione Ferrero di Alba ospita opere di Giacomo Balla, pittore italiano che ha rappresentato in maniera personale il passaggio da un’arte realista alle avanguardie di inizio Novecento, in particolare quella Futurista. Opere di grande rilevanza, ottenute grazie alla fondamentale collaborazione della GAM di Torino e della Soprintendenza Belle Arti del Piemonte. Arriveranno ad Alba tele da collezioni e musei di tutto il mondo, un'occasione da non perdere per gli appassionati! Dal 29 ottobre al 27 febbraio, presso la Fondazione Ferrero.

4 Salotto dei gusti e dei profumi

Salotto dei Gusti Alba

Un padiglione temporaneo che ospita nel cuore della città il meglio delle eccellenze agroalimentari piemontesi: il Salotto dei Gusti e dei Profumi. Non soltanto un luogo da visitare, ma il punto di partenza di laboratori, percorsi didattici ed esperienze sensoriali. Protagonisti del Salotto la Nocciola Piemonte IGP, il pane di Langa, i più pregiati tagli di fassona, il cioccolato degli Artigiani pasticceri, le Grappe dei Maestri distillatori... Con un’offerta così ricca, difficile resistere alla tentazione di visitare le Langhe, vero?

5 Il Baccanale del Tartufo

Baccanale

Si ritorna indietro nel tempo: il centro storico di Alba ritorna al medioevo con rievocazioni, giochi e, soprattutto, degustazioni di vini e tipici piatti della cucina langarola. Il Baccanale del Tartufo è una manifestazione che attrae ogni anno migliaia di turisti e che consente di vivere per una notte un’esperienza magica, fuori dal tempo. La Fiera del Tartufo non sarebbe la stessa senza il Baccanale: esplora i vicoli del centro alla scoperta dei sapori della tradizione!

Ph. credits: giorgiopulcini.com | flickr.com | fieradeltartufo.org