Food & Wine su Instagram: come fotografarli e chi seguire

Alcune pratiche indicazioni su come fotografare al meglio cibo e vino per stupire con il tuo profilo Instagram

Data Pubblicazione: 06/10/2016

Cibo e vino sono da sempre due punti di riferimento unici. E non potrebbe essere altrimenti anche sui social network, soprattutto sul ‘più gettonato’ del momento, Instagram.

Instagram e Food

Chi di voi non ha condiviso almeno una volta una foto di cibo sul famoso social network? Pochi credo. Molto pochi.
Per  capirlo basta ricercare l’hashtag #food. Bastano gli oltre 188 milioni di post condivisi per far capire la portata del fenomeno, e cosi le #foodpics impazzano sul web.

Ma ci sono foto e foto, ed è la qualità, come in tutte le cose a fare la differenza. Basta qualche piccolo, ma fondamentale accorgimento per avere la foto perfetta.

Cura l'immagine

Instagram e Food: scegli con cura l'immagine

Iniziamo col dire una banalità, che non è poi cosi scontata: il soggetto che fotografate deve essere, oltre che buono, anche bello, insomma, deve avere quel minimo di fotogenicità necessario per uno scatto degno di nota.
Passiamo alla luce. Banditi ambienti scuri e poco luminosi, ma soprattutto banditi i flash che rendono la foto fredda e poco comunicativa. Si ai colori. Colori accesi e luminosi, ma con moderazione. In questo caso vige la regola del ‘poco ma buono’: è importante evitare l’intera gamma cromatica e scegliere solo pochi colori, possibilmente con una buona dose di contrasto tra loro.
E se abbiamo pensato a luce e colore, non possiamo tralasciare la composizione: tutto deve sembrare naturale e spontaneo, ma tutto deve essere studiato nel minimo dettaglio. L’obiettivo non è la ricerca della foto perfetta, ma il raggiungimento di una composizione armonica, in cui tutti gli elementi stiano naturalmente al loro posto. Quindi, no al disordine, ma sì alla spontaneità che può regalare un tovagliolo aperto posato sulla tavola, il tappo di una bottiglia aperta sulla tavola o un bicchiere fuori posto.

Instagram e Food: composizione perfetta

Per lo scatto tutto è permesso. Un esempio? L’escamotage più semplice tra tutti per un #onthetable perfetto (o quasi), è mettersi in piedi sulla sedia e scattare dall’alto tenendo il cellullare perfettamente parallelo al set. Certo, evitate di farlo dentro ai ristoranti se non volete essere cacciati via! In ogni caso, l’importante è cercare sempre l’angolazione perfetta che si sposi al meglio con la luce, in modo da valorizzare il soggetto che si sta fotografando.
Ultimo accorgimento fondamentale. Tenete a freno la voglia di usare i filtri, il cibo e il vino sono naturalmente belli, non c’è bisogno di mascherarli con inutili trucchi.

…e se volete ‘vederne delle belle’, ecco 6 profili food & wine di instagram da seguire:

 

 

Una foto pubblicata da Francesco Innocenti (@framboisejam) in data:

 

 

Una foto pubblicata da Michael Gardenia (@lammaigal) in data:

 

 

Una foto pubblicata da ⠀⠀⠀ ⠀ ⠀⠀ ⠀ ⠀ Francesco (@ch_ecco) in data:

 

 

Una foto pubblicata da Nannette Eaton (@wineharlots) in data:

 

 

Una foto pubblicata da Winery Explorers (@wineryexplorers) in data:

 

 

Una foto pubblicata da Giordano Vini (@giordanovini) in data:

 

Scritto da

Roberta Castrichella

RobySushi

FB: RobySushi
Twitter: @robcastrichella
Instagram: robysushi

Ph. credits: giorgiopulcini.com | robysushi.com