Vino e Tartufo: come scegliere il vino più adatto

Il tartufo è una delle eccellenze gastronomiche delle Langhe: scopri come scegliere l'abbinamento con i vini più adatti per esaltarne le caratteristiche uniche

Data Pubblicazione: 11/10/2016

Il tartufo è sicuramente uno dei prodotti gastronomici più prelibati e ricercati al mondo. Le sue caratteristiche organolettiche e la difficoltà nel reperirlo lo hanno reso, oltre che un ingrediente molto apprezzato, anche un prodotto piuttosto costoso. Perciò, per sfruttare al massimo questa eccellenza gastronomica è necessario abbinarla ad un ottimo vino… ma quale? Seguendo i nostri consigli non potrete certamente sbagliare!

Tajarin

Innanzitutto bisogna tenere conto che per ottenere un abbinamento cibo/vino armonico, un ingrediente (il tartufo) non deve mai prevalere sull’altro (il vino). Per questo motivo dovremmo scegliere un vino che, nei profumi o nel sapore, sia complementare con il tartufo, senza sopraffarlo in nessun modo. 

Alcune regole generali

Alcune semplici indicazioni per godere appieno dell'abbinamento vino - tartufo

  • Privilegiare vini non troppo aromatici, in modo che il profumo tipico del tartufo non venga coperto da quello del vino.
  • Scegliete un vino che sia il più possibile morbido e rotondo. Meglio evitare vini dalla spiccata acidità.
  • È bene optare per un vino dai tannini ben levigati e morbidi. Il tartufo non va molto d’accordo con un tannino troppo ruvido.
  • Se siete degli amanti delle bollicine dovrete scegliere uno spumante molto maturo, in grado di sostenere con la sua morbidezza e struttura il nostro piatto a base di tartufo.

Dopo queste linee guida molto generali è ora di fare alcuni esempi pratici: ecco a voi alcune delle etichette della Giordano Vini che vanno a braccetto con il tartufo!

Per chi ama i Vini Bianchi

Roero Arneis DOCG 2015

Arneis

L’Arneis è un vitigno autoctono della zona del Roero, in Piemonte. Questo Arneis è dotato di una spiccata sapidità ed eleganza, tutte caratteristiche che lo rendono molto versatile negli abbinamenti. Con il Tartufo Bianco poi… è una goduria!

Soave DOC 2015

È il vino bianco più famoso del Veneto, ottenuto dal vitigno Garganega. I sentori minerali del Soave si sposano perfettamente con le note terrose del tartufo. Un accostamento sicuramente da provare!

Riesling dell’Oltrepò Pavese DOC 2015

Il Riesling è il vino bianco che forse meglio riesce ad esaltare i profumi e il sapore che caratterizzano il tartufo. Questo Riesling proveniente dalle vocate colline dell’Oltrepò Pavese, riesce con la sua grande finezza a spingere il tartufo a nuovi livelli di piacevolezza.

Per chi ama i Vini Rossi

Dolcetto “Sorì Costafiore” Diano D’Alba DOCG 2015

Costafiore

Proveniente da un'unica vigna chiamata Costafiore, questo Dolcetto è un validissimo partner per il tartufo. Infatti, lo accompagna alla perfezione grazie al suo profumo di frutta fresca e ai tannini morbidi e levigati.

Chianti DOCG 2013 Riserva

Questo Chianti Riserva è certamente un vino di corpo e struttura, dovuti al lungo invecchiamento in botte, tuttavia grazie ad un perfetto equilibrio tra acidità e tannino pensiamo sia molto a suo agio con il tartufo, specie con quello nero.

Nebbiolo D’Alba DOC 2014

Il Nebbiolo è il più nobile dei vitigni piemontesi, quindi perché non abbinarlo con un altro suo nobilissimo concittadino: il Tartufo Bianco di Alba. Un connubio che difficilmente farà storcere il naso ai commensali.

P.S. Sappiate però, che il miglior abbinamento cibo/vino è quello che più soddisfa i vostri gusti!

Scritto da

Gianluca Gaetani

Wineration - The Wine Generation

FB: Wineration
Twitter: @Wineration
Instagram: wineration

Ph. credits: giorgiopulcini.com