Collezione in Bianco

20 Bottiglie

Una selezione di 20 bianchi da non perdere per nulla al mondo. Se ami il fresco, il floreale e il fruttato, loro sono la compagnia che stavi cercando.

64 ,99
-58%

€ 155,00

Provobis

Bianco frizzante secco

La scelta del momento più appropriato per la raccolta dei grappoli permette di mantenere intatto l'equilibrio di aromi e sapori, con una freschezza ineguagliabile esaltata dal tono frizzante. Vino delicato ed intenso, dal gusto fresco ed amabile, ottimo da servire nelle più svariate occasioni, dall’aperitivo a momenti di relax con persone speciali.

Gradi
Gradi
11% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
6°-8 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Profumo floreale, aromatico, con sentori di tiglio; sapore brioso, armonico, elegante ed equilibrato, con retrogusto fresco e di giusta acidità; il perlage è fine e persistente.

Formato: 0.75 l
x2

DICASA VINO BIANCO

Bianco secco

DICASA VINO BIANCO è  molto equilibrato e dalla sorprendente freschezza aromatica. È adatto a tutti i momenti di condivisione, può accompagnare i pasti di tutti i giorni e rappresenta lo stile italiano dello stare insieme. Il vino ideale per le tavolate più gioiose!

 

Gradi
Gradi
11,5% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
8°-10 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Colore giallo paglierino con riflessi dorati. Al naso si avvertono delicati sentori floreali che conquistano al primo respiro. Il gusto è fresco e piacevolmente aromatico. 

Formato: 0.75 l
x2

Grillo Sicilia DOC

Bianco secco
2021

Un bianco dalle caratteristiche insolite e dalla tradizione antica, il Grillo Sicilia DOC è profumato e corposo. Di particolare importanza nella produzione del Marsala, il Grillo è vinificato dall'uva omonima, patrimonio dell'arte enoica siciliana. 

Gradi
Gradi
13% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
10°-12 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Allo sguardo appare di un intenso giallo paglierino, carico e screziato d'oro. I sentori floreali (gelsomino e fiori bianchi tra tutti) incontrano intense suggestioni esotiche, restituendo un bouquet tanto ricco quanto evocativo. All'assaggio rivela una delicata acidità, sapientemente bilanciata dagli interventi attenti di esperti enologi. Gusto equilibrato e armonico, freschissimo. Interessante il percorso di maturazione al quale può andare incontro: bianco longevo, capace di stupire per l'evoluzione che può vivere nel tempo. 

Formato: 0.75 l
x2

Castelli Romani DOC Bianco Collection

Bianco Secco
2021

Una denominazione notissima, Castelli Romani Giordano è una DOC che arricchisce il catalogo e amplia l’offerta della migliore produzione italiana. Malvasia e trebbiano costituiscono il cuore di questo vino delicato e aromatico, perfetto per accompagnare aperitivi e piatti delicati. Castelli Romani DOC è un bianco perfetto da avere in tavola ogni giorno, ma riesce a esprimere al meglio i tratti sfaccettati di una personalità speciale anche nelle occasioni più importanti.

Gradi
Gradi
12% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
8°-10 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Il Castelli Romani DOC veste il calice di un bel colore giallo paglierino, con screziature che oscillano tra un luminoso oro e un caldo bronzo. Al naso offre un profilo olfattivo virato su note fruttate, e in particolar modo echeggiano cenni di frutta fresca. La persistenza aromatica rende l’assaggio appagante, e al gusto è delicatamente morbido e asciutto.

Formato: 0.75 l
x2

Toscana IGT Bianco Selvato

Bianco secco
2021

Un bianco dal colore giallo paglierino tenue e dai profumi intensi e fragranti. In bocca è morbido ed equilibrato, con un’ottima armonia tra freschezza e sapidità. Le sue caratteristiche organolettiche lo rendono piuttosto versatile negli abbinamenti: si presta bene ad accompagnare antipasti e aperitivi, ma anche tutti i tipi di pesce e carni bianche.

Gradi
Gradi
11% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
8°-10 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Colore bianco paglierino tenue, profumi floreali e fruttati intensi. Il sapore è equilibrato, morbido e armonico con un finale piacevolmente amarognolo che ricorda le mandorle.

Formato: 0.75 l

"Un bianco paglierino che rivela all'olfatto profumi freschi di fiori e di frutta, che riportano idealmente alla sua terra d'origine: la Toscana!"

Gianfranco Repellino - Enologo

x2

Fiano Puglia IGT

Bianco secco
2020

È un vino di rara finezza aromatica, prodotto esclusivamente da uve Fiano. Fruttato ed elegante, esprime in modo perfetto la solarità e il carattere mediterraneo della sua terra. Un classico contemporaneo.

Gradi
Gradi
12% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
10°-12 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Colore giallo paglierino intenso dai riflessi verdolini; profumo floreale e fruttato intenso, aromatico e caratteristico, con spiccate note di mela verde e polpa di pera; sapore equilibrato, suadente e mai aggressivo, fine ed elegante, con ottima armonia e persistenza.

Formato: 0.75 l
x2

Esclusivo Etichetta Oro Chardonnay Puglia IGT

Bianco secco
2020

Esclusivamente da uve Chardonnay della Puglia, un bianco prestigioso che si fregia dell’etichetta oro. Il sapore è pieno e ricco, con note di miele. Lo  Chardonnay è un vino ideale per i pasti, sia come aperitivo che per una cucina fresca ed estiva.

Gradi
Gradi
12% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
10°-12 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Colore paglierino intenso con riflessi dorati tipici dell’uva; profumo intenso, dal floreale al fruttato; sapore di mirabile setosità e di bella fittezza estrattiva.

Formato: 0.75 l

Lo Chardonnay è uno dei vitigni a bacca bianca più conosciuti al mondo. Capace di produrre vini di grandissima struttura e finezza, ma anche vini piacevoli e di pronta beva. Molto amato dai produttori per la facilità di lavorazione in vigna e in cantina. Il consumatore ne apprezza la sua capacità di interpretare il gusto del territorio in tutte le sue più svariate espressioni..

Coltivazione

Lo Chardonnay germoglia nella prima decade di Aprile rendendolo piuttosto vulnerabile alla gelate primaverili. L’uva viene raccolta tra l’inizio e la metà d’agosto. È un vitigno di grande vigoria e produce uva di buona qualità e con basse rese per ettaro produce vini eccellenti. Lo Chardonnay non ha esigenze troppo elevate in termini di suolo e di microclimi ed ha una capacità sorprendente di esprimere molto bene le caratteristiche del “terroir” in cui è coltivato.

Caratteristiche dello Chardonnay

A seconda del periodo in cui viene vendemmiata quest’uva, si possono ottenere diversi tipi di vino. Quando viene vendemmiata con anticipo è un'ottima uva per produrre vini destinati alla spumantizzazione. L’uva vendemmiata matura, invece, produce vini di grande corpo e struttura, caratterizzati da un livello zuccherino molto alto. Alcuni Chardonnay di grande corpo vengono fatti fermentare in barrique con la tecnica detta “sur lie” in modo da ottenere vini più complessi ed importanti. Per molti anni i vini a base di Chardonnay sono stati invecchiati in piccole botti di rovere dette “barriques”. Oggi questa tecnica dello Chardonnay affinato in legno è poco utilizzata, in quanto la tendenza è di preferire vini più eleganti e di facile beva.
Lo  Chardonnay è un vino ideale per il pasto. Le versioni strutturate ed affinate con il legno sono perfette con piatti importanti a base di pollame o di piatti ittici più prelibati. Gli Chardonnay spumantizzati sono perfetti con il coquillage e le ostriche in particolare. Mentre lo Chardonnay non affinato è un vino perfetto sia come aperitivo, sia con piatti che contengono capesante, gamberi e pesci di scoglio, e anche con una cucina leggera ed estiva.

Storia

Lo Chardonnay è originario della Borgogna in Francia dove è il protagonista principale dei grandissimi vini della zona chiamata “Cote d’Or”, ma anche dello Chablis e del Maconais. Si è poi diffuso in tutta Europa, probabilmente grazie ai monaci benedettini, attraverso la rete dei loro monasteri. Il monastero di Cluny, nella Borgogna, era uno dei centri più importanti per la produzione di questo vino. Nell’ultimo secolo si è diffusa la coltivazione dello Chardonnay in tutto il mondo. Oggi lo Chardonnay è considerato un vitigno internazionale ed è coltivato in Europa, Australia, California, Cile, Sud Africa e Nuova Zelanda, producendo vini molto fini ed eleganti, ma profondamente diversi tra di loro.

Curiosità

Uno dei fattori che ha contribuito a diffondere il successo dello Chardonnay nel mondo è stata una sfida lanciata da un famoso mercante di vino inglese, Steven Spurrier, nel 1976, tra i vini del nuovo mondo e quelli francesi. Nella categoria dei vini bianchi ha vinto uno Chardonnay californiano battendo i blasonati bianchi della Borgogna e quindi servendo come ispirazione per i produttori di tutto il mondo.

x2

Eventus Bianco

Bianco secco

È un vino moderno studiato a lungo dai maestri cantinieri Giordano per soddisfare anche i degustatori più esigenti. Si ottiene dalle migliori uve bianche italiane, spagnole e francesi, coltivate nelle aree maggiormente vocate, vinificate con la tecnica dell'immediata separazione delle bucce dal mosto e fermentazione a temperatura controllata bassissima, in modo da preservare al massimo gli aromi e la freschezza. Il nome Eventus sottolinea le caratteristiche uniche e rare di questo vino.

Gradi
Gradi
11% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
8°-10 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Colore dorato e paglierino con riflessi verdolini, dai profumi eleganti e floreali, che ricordano la frutta esotica e la mela verde. Stupenda la purezza della sua emissione olfattiva, fra i bianchi più fragranti e fruttosi della nostra produzione. Sapore morbido ed equilibrato, con sentori di mela gialla, pera e pompelmo.
 

Formato: 0.75 l
x2

Raggiante Bianco

Bianco secco

Bianco elegante e di buon corpo, nato dall’unione di diverse “cuvées” assemblate nelle Cantine Giordano. Il nome deriva dai raggi del sole particolarmente intensi nelle aree mediterranee nelle quali sono coltivate le uve da cui proviene.

Gradi
Gradi
11,5% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
12°-14 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Colore dorato con riflessi accesi e vivi; un fuoriclasse olfattivo, profumo dal floreale fresco, intenso e fruttato, con sentori di mela; corpo di bella fittezza e di morbidezza suadentemente armoniosa.

Formato: 0.75 l
x2

Loris Vino Bianco

Bianco secco

Non è facile fare il vino, ma non potrei immaginare la mia vita senza. Sono sempre molto tranquillo in cantina, ci lavoro da così tanto tempo che niente potrebbe andare storto. Loris Vino Bianco è un vino assolutamente mio: l’ho seguito per tutto il suo percorso, dalla raccolta delle uve all’imbottigliamento. Questo vino ha qualcosa di dire, Cerca la compagnia di una tavolata di spirito, perché è un po’ come me. Ha voglia di prendere la vita un sorriso dopo l’altro!
                                                                                                                                                                                        Loris, Wine Maker Giordano

Gradi
Gradi
12% vol
Temperatura Di Servizio
Temperatura Di Servizio
12°-14 °C
Contiene Solfiti
Contiene Solfiti
  
Caratteristiche organolettiche

Il colore è delicato, giallo paglierino scarico con seducenti trasparenze dorate. Solletica il naso con profumi estivi di frutta: mi piace soffermarmi sul bicchiere per cogliere le note di pesca (a polpa gialla) e il sentore appena accennato di ananas. In bocca regala una sensazione di pienezza, data dalla struttura importante del corpo. Ha piglio deciso, ma al tempo stesso molto piacevole; si spoglia di ogni remora sul finale, che è caratterizzato da una freschissima acidità.

Formato: 0.75 l

Approfondimenti

Vi racconto una cosa che non credo di aver mai detto a nessuno fuori dalla banda. Nella mia compagnia, quando si usciva (e quando si esce) c’è questa abitudine. Si prende una biro e si annota su un pezzo di carta il perché sì e il perché no della serata. Un vino, una cena, una canzone, non importa che cosa: c’è sempre qualcuno che prende l’iniziativa per fare la classifica delle cose che sono piaciute e di quelle che non sono piaciute. Quando ho presentato il Loris Vino Bianco alla banda, il convento passava pasta alla norma. Che, modestamente, so cucinare da vero maestro! Tra i perché sì rinvenuti il mattino dopo ne ho trovato uno che diceva questo: “Perché sì? Perché questo bianco è come Loris, uno che si mette sempre al centro dell’attenzione, ma che, quando lo fa, alla fine ti viene voglia di ringraziarlo”. Ecco: se riuscirà a rendere una vostra serata un po’ speciale, allora saprò di aver fatto un buon lavoro!

x2