3 idee per portabottiglie fai da te

Puoi creare dei portabottiglie eleganti e funzionali utilizzando il riuso creativo: 3 idee per dare nuova vita a vecchi oggetti, 3 semplici progetti per mettere al centro della scena i tuoi vini migliori.

Data Pubblicazione: 25/01/2017

Cantinetta

Portabottiglie con vecchia scala

Una vecchia scala di legno può diventare un portabottiglie elegante: con l’aggiunta di una lavagnetta in in cima può essere personalizzata con una frase o un messaggio spiritoso. Come realizzarla?

Per prima cosa rimuovi i gradini e leviga il legno con carta abrasiva. Scegli il colore che preferisci e applica 2 strati di impregnante. A questo punto fissa su ciascun montante della scale lacci di cuoio come nella foto: ricava un anello più largo per il fondo su uno dei montanti, un secondo anello più piccolo per il collo della bottiglia sull’altro. È importante che l’incavo più piccolo sia leggermente più in basso rispetto all’altro: i vini dovranno essere posizionati con una leggera inclinazione verso terra.Fissa altre coppie di anelli, ciascuna delle quali servirà a reggere una sola bottiglia.

Barattoli portabottiglie

Portabottiglie con barattoli

Utilizza barattoli di latta per realizzare un portabottiglie di design! Come fare? Per prima cosa scegli barattoli abbastanza grandi da poter contenere una bottiglia. Elimina eventuali etichette, poi rimuovi con un apriscatole il fondo. Con carta vetrata leviga i bordi sulla base, per evitare il rischio di tagli.

Colora i barattoli che hai preparato con vernici spray, o con smalto e pennello. Prima di procedere, assicurati che la vernice sia ben asciutta. Ora non resta che assemblare la struttura: unisci i barattoli con la colla, formando un blocco composto tra almeno 3 elementi da utilizzare come base. Sovrapponi altri blocchi (ti suggeriamo di non superare i 4 livelli in altezza), incollando i barattoli tra loro con cura.

Il tuo portabottiglie è pronto!

Portabottiglie con vecchia porta

Portabottiglie con vecchia porta

Puoi utilizzare un’anta o una vecchia porta per ricavare un portabottiglie inusuale. Non è difficile da realizzare! La vecchia anta in legno di un mobile, oppure una porta inutilizzata sono la necessaria base di partenza. Spazzola il legno, puliscilo con cura e leviga con carta abrasiva la superficie. Pratica una serie di fori ben distanziati, nei punti all’interno dei quali vorresti inserire le bottiglie. Utilizza un trapano per forare i punti dove andranno posizionate le bottiglie. A questo punto con una fresa a tazza di ca 5 cm di diametro rimuovi la porzione circolare di legno intorno ai fori pilota che hai fatto in precedenza.

Stendi 2 mani di impregnante: ti suggeriamo di utilizzarlo trasparente, per conferire un effetto lucido alla tua rastrelliera portabottiglie e non snaturare le caratteristiche del legno sottostante.

A seconda della dimensione dell’anta che avrai utilizzato, scegli se poggiare il tuo portabottiglie su un mobile, oppure contro una parete, se sufficientemente alto. Utilizza cerniere in metallo per assicurare il portabottiglie al muro.

Ph. credits: donnaclick.it | modernmagazin.com | hometalk.com