DIY: segnaposto di Natale con tappo di sughero

Anche quest’anno si prospetta un Natale all’insegna dell’homemade (fatto a casa) e dell’handmade (fatto a mano)!

Data Pubblicazione: 14/12/2016

Sono molto gettonati tutti i regali golosi homemade, dai biscotti ai preparati per dolci. Anche i packaging, le decorazioni per l’albero o per la tavola, sempre più spesso, vengono realizzate con piccoli progetti DIY (Do It Yourself), ovvero fai-da-te. Per varie ragioni negli ultimi anni il riciclo creativo è molto diffuso, caratterizzato da oggetti non più utilizzati a cui si vuole dare una seconda vita, e da materiali a basso costo facilmente reperibili. L’importante è utilizzare la creatività seguendo il proprio gusto, creando uno stile personale.
 


Chi ama il riciclo creativo, normalmente è un accumulatore seriale di oggetti anche apparentemente inutili e superflui come barattoli, scatoline, bustine e nastri. Se in più siete appassionati di vino, allora sarete degli accumulatori seriali di tappi di sughero. Se ne avete abbastanza nella vostra collezione questo DIY fa decisamente per voi. I tappi in sughero sono oggetti di recupero che possono essere riutilizzati in vari modi. Insieme a degli elementi naturali, questi tappi possono essere utilizzati come decorazione per l’albero di Natale, chiudipacco oppure segnaposto, come vedremo tra poco. Perché utilizzare elementi naturali per le decorazioni? In particolare per le festività come il Natale, è molto indicato impiegare elementi naturali nei vari progetti handmade. In questo periodo oltre alle piante come il pino e l’abete, si trovano facilmente cespugli selvatici come pungitopo, biancospino e trifoglio con le loro bacche rosse sono perfetti come decorazione natalizia. Tutte piante spontanee che se avete la possibilità di raccogliere in aperta campagna, non vi costeranno praticamente nulla.

 

Segnaposto con tappo di sughero

 

Occorrente

tappi di sughero, filo di spago, rami con bacche (es. pungitopo, biancospino, trifoglio)

Procedimento

1. Prendete un ramo del cespuglio che volete utilizzare (io ho ulizzato il biancospino), staccate una fogliolina ed un paio di bacche rosse.
2. Legateli insieme con lo spago, ricordate di utilizzare un filo abbastanza lungo che servirà per annodarlo prima al tappo, poi al tovagliolo.
3. Legate la foglia con le bacche alla circonferenza del tappo di sughero.
4. Infine, legate il tappo con la decorazione al tovagliolo. In alternativa, questa stessa decorazione può essere utilizzata come addobbo per l’albero di Natale oppure può essere allegato ad un pacco regalo. Oltre al classico tappo di sughero del vino, potete utilizzare il tappo di spumante come quello di questo Rosè Vino Spumante Millesimato 2015.
Se non siete ancora dei collezionisti di tappi, questo piccolo progetto DIY è un valido motivo per iniziare ad esserlo!
 

Simona Pirrone

Scritto da

Simona Pirrone

Biancavaniglia

FB: BIANCAVANIGLIA - Food Blog
Twitter: @Biancavaniglia
Instagram: biancavaniglia

Ph. credits: biancavaniglia.ifood.it