Idee per la tavola di Natale

Si sta avvicinando la festa più magica dell’anno e per evitare lo stress dei preparativi dell’ultimo minuto, inizio col darvi dei suggerimenti riguardo la mise en place.

Data Pubblicazione: 08/12/2016

Si sta avvicinando la festa più magica dell’anno e per evitare lo stress dei preparativi dell’ultimo minuto, inizio col darvi dei suggerimenti riguardo la mise en place. Programmate il menù della vigilia o del pranzo di Natale, scegliete le bollicine con cui vorrete brindare, come questo Asti Spumante DOCG di Giordano Vini e infine decidete quale dovrà essere lo stile della vostra tavola.

Le idee per realizzare una tavola di Natale informale, devono essere molto semplici, ma allo stesso tempo è importante valorizzare i dettagli per renderla accogliente ed elegante. Infatti è necessario focalizzarsi solamente su alcune tonalità, senza esagerare con i colori o le fantasie che potrebbero disturbare l’armonia cromatica e visiva. Via libera ai servizi di piatti e bicchieri dal tocco un po’ vintage, che daranno alla vostra tavola uno stile ricercato ed originale.

Colori: bianco, oro, verde… e avana!


Come prima cosa decidete la palette di colori che volete utilizzare. Il consiglio è sempre quello di orientarsi sulle tonalità neutre che rendono l’atmosfera elegante e armoniosa. Il Natale evoca il bianco, un colore freddo che ricorda i paesaggi innevati, altri elementi con tonalità più forti porteranno colore e calore all’atmosfera. La palette che ho scelto, oltre al classico bianco, prevede il colore oro che si trova negli inserti di piatti, bicchieri, posate, e il verde nelle decorazioni come il centrotavola e il segnaposto. In contrasto a queste tonalità ho scelto il colore avana.

Tessuti:  puro lino e juta


Anche i tessuti utilizzati sono molto importanti. Divertitevi mixando sia tessuti classici con quelli meno convenzionali. Perfetta la tovaglia bianca in puro lino che dona un tocco di eleganza e per creare contrasto suggerisco dei “sottopiatti” colore avana, di un tessuto più grezzo e informale come la juta.

Elementi naturali: abete e pigne


Durante questo periodo è facile trovare piante sempreverdi utili per decorare il centrotavola. In questo caso sono stati utilizzati dei rami di abete, sistemati lungo l’asse della tavola, arricchito con delle pigne. In alternativa all’abete potete utilizzare i rami d’ulivo. Infatti questo è il periodo della potatura degli alberi e non dovrebbe essere difficile reperirli. Anche il segnaposto richiama il centrotavola, date una forma circolare ad un piccolo rametto di abete e fissate con il filo di spago formando una piccola ghirlanda. Infine aggiungete il tag col nome, in questo caso il cartoncino utilizzato è di colore avana per richiamare il sottopiatto in juta.

Atmosfera: candele e lucine


Mai come a Natale si ha bisogno di luce e calore. Candele bianche di tutte le forme e dimensioni, quelle lunghe per i candelieri oppure candele piccole da inserire in vasetti di vetro. Spazio anche alle lucine, che potrete abbinare alle tonalità scelte per la tavola. In questo caso hanno una colorazione calda che si abbina al colore oro, scelto per la mise en place. Se deciderete di utilizzare ad esempio il colore argento (invece dell'oro) vi consiglio delle lucine con una tonalità più fredda, tendente all’azzurro. Sono consigliate le luci piccole, col filo trasparente possibilmente alimentate a batteria, utili perché possono essere facilmente sistemate negli angoli più impensabili della casa, senza che ci sia bisogno di una presa della corrente nelle vicinanze.
Pochi accorgimenti, cura dei dettagli e la vostra tavola in poche mosse risulterà accogliente ed elegante!

Simona Pirrone

Scritto da

Simona Pirrone

Biancavaniglia

FB: BIANCAVANIGLIA - Food Blog
Twitter: @Biancavaniglia
Instagram: biancavaniglia

Ph. credits: biancavaniglia.ifood.it