Organizza la tua cantina da vero professionista: è facilissimo!

Ecco i vini che non possono mancare e tanti consigli su come allestirla

Data Pubblicazione: 29/08/2022

Se sei un vero amante dei brindisi di un certo livello, sicuramente desideri organizzare a casa la tua cantina da professionista: niente di più facile! Qui puoi trovare tanti consigli utili su come allestirla (soprattutto dove) e quali vini non possono assolutamente mancare per essere sempre pronto ad ogni tipo di cin cin. Iniziamo?

LA TUA CANTINA DA PROFESSIONISTA: DOVE CREARLA

Magari a casa tua c’è quell’angolino spoglio che potrebbe avere tutto un altro fascino… Oppure hai troppe bottiglie da esporre? In ogni caso, se stavi pensando già da tempo che una cantina “homemade” è proprio quello che ci vuole, ecco qualche suggerimento utile per rendere ogni brindisi un successo.

Per prima cosa, scegli con cura la stanza in cui allestirai il tuo “angolo delle meraviglie”: purtroppo la cucina, il salotto o il garage non sono gli ambienti ideali. Perché? Il fatto è che bisogna tenere in considerazioni 3 aspetti fondamentali:

  • la temperatura, che dovrebbe aggirarsi tra 10-12 gradi, senza sbalzi di calore che deteriorerebbero velocemente il vino;
  • l’umidità, che tra 60-70% è perfetta per consentire al tappo in sughero di dilatarsi quanto basta per proteggere bene il contenuto della bottiglia;
  • l’illuminazione, che dovrebbe essere molto bassa per preservare le qualità organolettiche del vino, proprio per evitare di surriscaldare la bottiglia.

Insomma, sono necessarie una serie di accortezze per scegliere la stanza giusta dove posizionare la tua collezione di etichette speciali. Quell’angolino vuoto in cucina, che magari vedevi bene con una cantinetta sospesa, forse non è proprio il posto ideale ma non preoccuparti: se hai un seminterrato o anche un sottoscala dove stoccare le tue etichette speciali, potrai organizzare una cantina da vero professionista. Come? Qui trovi degli spunti interessanti, iniziamo!


LA TUA CANTINA DA PROFESSIONISTA: COME CREARLA

Per allestire la tua cantina personale segui i tuoi gusti e, se puoi, anche lo stile della tua casa: ecco alcune soluzioni pratiche per sistemare le tue bottiglie migliori con stile e praticità.

Sei un amante del fai da te e hai una buona manualità? Allora questa è l’occasione giusta per metterti al lavoro: puoi scegliere il legno che ti piace di più e… iniziare a progettarla! Potresti sfruttare anche gli scaffali che magari hai già, ma tieni presente che il legno è il materiale migliore perché non trasmette il calore alle bottiglie, come farebbe il metallo. 
La struttura deve anche essere molto solida: se cedesse uno scaffale, sarebbe un effetto domino davvero spiacevole per la tua collezione (oltre a un bel pasticcio da pulire!)

Se i progetti “home made” non sono il tuo forte, puoi sempre scegliere una cantinetta refrigerata: su internet ce ne sono di tutti i tipi e dimensioni, quindi devi prendere bene le misure dello spazio che hai a disposizione. Se scegli una cantina di questo tipo, grande o piccola che sia, potrai posizionarla anche in quel famoso angolino in cucina (che chissà, magari hai davvero) senza preoccuparti degli sbalzi di temperatura. Ovviamente, è molto indicata per i vini bianchi e i rosati, non per tutti i vini rossi (che raramente si gustano a bassa temperatura). Certo, sarebbe un po’ più difficile personalizzarla, ma scegli tu la soluzione che ti piace di più: in fondo, l’importante è brindare in compagnia, giusto?

LA TUA CANTINA DA PROFESSIONISTA: COME PERSONALIZZARLA

Online puoi trovare centinaia di idee creative e moltissimi spunti per rendere la tua cantina davvero “tua”. Pinterest in primis, ma anche su We heart it e su tante altre piattaforme puoi cercare ispirazione e poi… Libera la fantasia!

Per un tocco shabby chic potresti recuperare una vecchia dispensa: con una mano di pittura e qualche piccola decorazione potrebbe trasformarsi in un vero e proprio mobile bar con mini-cantina inclusa. Ti stuzzica l’idea? Prova a cercare ispirazioni online e mettiti all’opera allora!

A proposito di angolo bar: che ne dici di un corner per la degustazione? Non serve molto spazio e sicuramente sorprenderà i tuoi ospiti: magari nel seminterrato o in cantina, puoi allestire un angolo con un piccolo bancone di legno o anche solo un tavolino alto con un paio di sgabelli e il gioco è fatto. Affascinante, vero?

Puoi sperimentare e progettare la tua cantina da professionista seguendo il tuo stile personale: l’importante è creare le condizioni giuste non solo per i vini, ma anche per brindare in relax, gustando ogni calice.

LA TUA CANTINA DA PROFESSIONISTA: I VINI CHE NON POSSONO MANCARE

L’ideale è avere sempre un buon mix di etichette, per essere pronti in ogni occasione: per esempio, qualche buon rosso per gli aperitivi a base di formaggi e salumi stagionati o per le grigliate. Qualche bianco (fermo o frizzante, come preferisci) per accompagnare i piatti delicati o, perché no, qualche rosato stuzzicante. Immancabili le bollicine, che vanno sempre bene e possono dare la svolta anche agli aperitivi dell’ultimo minuto. Qui ti suggeriamo alcune etichette che possono completare la tua cantina.

ROSSI
Fra i rossi per la tua cantina, ti consigliamo un BONARDA DELL'OLTREPÒ PAVESE DOC "ETICHETTA ORO": ottimo con minestre, primi robusti e formaggi stagionati, è un asso da tenere sempre nella manica. Anche il CABERNET SAUVIGNON è un’etichetta da tenere sempre pronta per i piatti a base di cacciagione, ma anche per le grigliate di carne e primi importanti, quindi sempre meglio fare scorta!

BIANCHI E ROSATI
Per un tocco di freschezza e versatilità, meglio avere sempre in cantina un BIANCO TERRE SICILIANE IGT, ideale con pesce, piatti freddi, antipasti delicati e verdure. Se invece hai voglia di un rosè elegante, scegli il PIZZICANTO PRIMITIVO SALENTO ROSATO IGT e sarà un brindisi eccezionale sia con i piatti della tradizione pugliese che con il sushi (praticamente, il giro del mondo in un sorso!)

BOLLICINE
Potrà sembrarti scontato, ma tenere sempre in fresco un PROSECCO DOC è una garanzia: molto versatile, può accompagnarti dall’aperitivo al dessert. Per un’atmosfera di festa un po’ pop, invece, metti in fresco il 7PM BLANC, lo spumante che dice “Party” ad ogni sorso.

Speriamo che riuscirai presto a creare la tua cantina da professionista ma, nel frattempo, fai un giro tra le etichette Giordano: potresti trovare proprio quella chicca che mancava sul tuo scaffale!