Spirits d'inverno

Tra distillati, amari e liquori: riscalda l'atmosfera!

Data Pubblicazione: 21/02/2022

Immaginati accoccolato sul divano, in una fredda sera d’inverno. La giornata è stata lunga, una di quelle che lasciano il segno, e l’unica cosa che vuoi è un momento di relax tutto per te. Ecco, il quadretto potrebbe già essere perfetto così. O forse no…

Per farti compagnia nelle tue serate più fredde, non c’è niente di meglio che un bicchierino della tua grappa, amaro o alcolico preferito.

 

Ma quali sono le differenze?

La grappa, ad esempio, è un distillato unico nel suo genere. Ottenuta dalla distillazione delle vinacce di uve coltivate e vinificate esclusivamente in Italia. Grappa di Amarone, grappa di Nebbiolo, grappa di Moscato… sono solo alcune delle principali tipologie di grappa che puoi trovare nel nostro catalogo. In seguito alla distillazione, in base alla tipologia del distillato e le scelte del produttore, è possibile ci sia un periodo di invecchiamento in legno. Se presente, questo passaggio dona carattere e corpo maggiori alla grappa, che si presterà ancora meglio ai momenti di meditazione. 

I liquori invece sono bevande alcoliche ricavate da acquavite, alla quale viene aggiunta acqua, zucchero ed essenze di piante aromatiche, bacche e radici, come la cannella, i chiodi di garofano, l’anice stellato o il ginepro. Vengono prodotti principalmente  con macerazione a freddo, o con infusione a caldo, il che dona loro un gusto intenso e caratteristico. Tra i più amati, sicuramente il Genepy e la Genziana.

Amari

Simili ai liquori, gli amari si producono sempre per macerazione o infusione di erbe aromatiche, ma si distinguono per la minore percentuale di zucchero (come suggerito dal nome). Famosi e apprezzati come “ammazzacaffè” e digestivi, ne esistono davvero di tutti i tipi, prodotti con erbe e aromi locali. Come l’Amaro di Langa, ottenuto dall’infusione di erbe e radici come prevede la tradizione, o l’intenso Amaro del Moro.

Gli alcolici possono essere utilizzati anche per creare sorprendenti drink, perfetti per un aperitivo un po’ “sopra le righe”. Se cerchi un cocktail che lasci tutti i tuoi ospiti senza parole, prova il Lucky Star! Facile e veloce da realizzare, senza fronzoli ma di grande soddisfazione: ti bastano Sambuca, prosecco, menta, succo di pompelmo rosa e sale. Spremi mezzo pompelmo e filtra il succo; aggiungilo insieme alla menta, al sale e alla Sambuca in un mixing glass con ghiaccio. Dopo aver mescolato gli ingredienti, versa il tutto in un bicchiere ben raffreddato e aggiungi il Prosecco. Per concludere, completa con una fetta di pompelmo come guarnizione.