Tartufo nero estivo: come abbinarlo al vino?

Tra tradizione e sperimentazione, un nuovo classico

Data Pubblicazione: 15/06/2022

Quando si parla del tartufo nero estivo, non si può non pensare al sapore deciso e inconfondibile che lo contraddistingue. Per non sbagliare, però, è necessario valutare bene il vino da abbinare al tartufo nero estivo.

I tipi di tartufo nero estivo e le caratteristiche

Tra le tante curiosità sul tartufo, è bene sapere che ne esistono circa 100 diversi tipi, ma sono solo 9 i tartufi commestibili. Il tartufo nero estivo viene anche chiamato Scorzone e, rispetto agli altri tartufi, è quello più economico e reperibile. Difatti, è disponibile per tutto il periodo caldo dell’anno, da maggio fino a settembre. Il prezzo del tartufo nero estivo può variare, dai 50 ai 250 euro al chilo, in base alla sua dimensione e alla reperibilità.

Da non confondere con il tartufo nero pregiato, il tartufo nero estivo sembra molto simile a quest’ultimo, tranne che per la parte interna, chiamata gleba, che si presenta di un colore che va dal nocciola al giallo, caratterizzata da numerose striature bianche. Un altro elemento distintivo del tartufo nero estivo è il suo sapore, deciso ma non eccessivamente forte, che ricorda i funghi, in generale più delicato rispetto ad altri tipi di tartufo. Non c’è da meravigliarsi, quindi, se tutte queste caratteristiche rendono il tartufo estivo tra i più usati dagli amanti di tartufo.

Quali sono i vini migliori da abbinare al tartufo nero estivo? 

Rispondere a questo quesito non è facile, nemmeno per gli enologi, perché i fattori da tenere in considerazione per il giusto abbinamento tartufo e vino sono diversi. Tuttavia, abbinare il vino al tartufo nero, pregiato o estivo, è più semplice rispetto all’abbinamento con il tartufo bianco, dal sapore più deciso.

 

Il primo fattore da tenere in considerazione è il piatto nella sua interezza, valutando gli abbinamenti con tutti gli ingredienti della portata. È perciò un ottimo consiglio quello di valutare stagionalità e territorialità dei cibi e dei vini, per degli abbinamenti meglio riusciti.

 

Un altro importante elemento da tenere a mente è che il tartufo, a causa del suo sapore forte, non deve essere abbinato a vini troppo strutturati o aromatici, pena la copertura totale del suo sapore.

 

Potenzialmente, il tartufo nero estivo può essere accompagnato da vini bianchi, se abbinato alla pasta, e dal vino rosso, quando si tratta di piatti a base di carne.

 

I vini sottoposti ad affinamento sono i prediletti per esaltare il sapore del tartufo, come per esempio l’Oltrepò Pavese Riesling DOC, il Fiano, il Verdicchio o il Gavi.

Per i piatti più elaborati, si potrebbe scegliere il Barolo DOCG, l’Amarone, il Chianti DOCG Riserva Selvato e il Pinot nero.

 

Per quanto riguarda invece le bollicine, non sono presenti tra gli abbinamenti più consigliati. Se non si può farne a meno, però, è necessario optare per bollicine sottoposte a lunghi affinamenti e con ridotta acidità, come per esempio uno spumante Metodo Classico o uno champagne per accompagnare piatti fritti e grassi, che ben si presteranno a risciacquare il palato dall’unto.

E in cucina? Usi e abbinamenti del tartufo nero estivo

Qualsiasi varietà si abbia a disposizione, il tartufo aggiungerà sempre quel tocco unico e inconfondibile alle pietanze. Tuttavia, il sapore forte e caratteristico del tartufo, se non abbinato correttamente, si spegnerà o sovrasterà gli altri sapori; perciò, è sconsigliato abbinarlo a piatti troppo sofisticati ed elaborati, con condimenti e salse.

Il tartufo nero estivo, in particolare, è la varietà più utilizzata per produrre insaccati, formaggi, sughi, oli e condimenti a base di tartufo. Un’ulteriore caratteristica del tartufo nero estivo è che, a differenza del tartufo bianco, può essere utilizzato anche in cottura. Pertanto, è indicato anche in abbinamento a piatti caldi o per realizzare dei ripieni. Rimane però sempre consigliato ed è preferibile aggiungere delle scaglie di tartufo a cottura ultimata.

Tartufo nero estivo: le classiche ricette della tradizione

ricette tartufo nero

 

Il tartufo nero estivo, come tutti i tartufi, predilige l’accostamento a piatti delicati e semplici, per poter restituire il suo bagaglio organolettico in tutta la sua magnificenza. Per evitare che il sapore del tartufo venga coperto e annullato da altri ingredienti, gli chef e la tradizione propongono dei grandi classici, come per esempio le tagliatelle al tartufo nero estivo e l’uovo al tegamino con tartufo. Nonostante ciò, con l’arrivo dell’estate perché non provare innovative ricette come i gamberetti in salsa vegana con tartufo nero estivo e i fiori di zucca fritti con miele al tartufo. Facili e veloci da preparare, sono i piatti perfetti per un pranzetto estivo in riva al mare.

Chi ha voglia di uscire dalla “comfort zone” e sperimentare in cucina, senza rischiare di sprecare il tartufo, niente paura: ci sono ricette che possono sembrare insolite ma sono assolutamente vincenti. Basti pensare al sushi con il tartufo o ai panini gourmet.

 

Conquista i tuoi ospiti: scopri le specialità tartufate di Giordano Vini e scegli il tuo vino preferito da abbinare al tartufo nero estivo!