Tutti i segreti per creare una perfetta atmosfera autunnale

Porta in tavola i colori e le suggestioni dell'autunno: ti basterà seguire i nostri semplicissimi consigli!

Data Pubblicazione: 15/11/2016

Le stagioni sono tutte affascinanti, fanno parte di un ciclo a cui la natura, nonostante i cambiamenti climatici, difficilmente può sottrarsi. Una delle stagioni più belle è sicuramente l’autunno, le foglie delle piante cambiano colore e assumono calde sfumature, prima di adagiarsi per terra.

Tavola d'autunno, i colori

È una stagione da vivere a contatto con la natura, lunghe passeggiate tra i boschi alla ricerca di tartufi, funghi e castagne. L’autunno è ricco di ortaggi e frutti come zucche, cavoli, mele, pere e melograni. Tutti ingredienti che evocano piatti caldi e confortevoli, in poche parole l’autunno è la stagione del comfort food!

Come creare una perfetta atmosfera autunnale a tavola?

Se la natura e il paesaggio cambiano, anche dentro casa possiamo ricreare un’atmosfera più calda e accogliente. Qualsiasi piatto decidiate di servire sulla vostra tavola assicuratevi che ci sia l’atmosfera perfetta. Basteranno pochi dettagli, semplici elementi decorativi che richiamano la natura, a fare la differenza.

Tavola autunnale, allestimento

TIPS per la tavola d’autunno

Una tavola di legno

Runner e tovaglioli sui toni del grigio

Foglie autunnali

Frutti di stagione: nocciole, melograni e pere

Tags e filo di spago

Tavola: materiali e tessuti

La tavola di legno è in assoluto uno dei richiami più forti alla natura, soprattutto perché bisogna pensarlo come il piano d’appoggio sulla quale verrà servito il cibo. In questi casi se ne possedete uno, approfittatene per non coprirlo mai completamente con una classica tovaglia.

Scegliete delle tovagliette o meglio delle tovaglie dal taglio più dinamico. In commercio si trovano facilmente runner di tutti i colori e fantasie. Facili da realizzare anche a casa (come quelli in foto, ricavati da un tessuto di lino grezzo, acquistato al metraggio). Si possono utilizzare le tonalità più adeguate all’arredamento della vostra casa/cucina, per andare sul sicuro scegliete delle tinte neutre, come questo colore grigio chiaro.

Tavola d'autunno

Elementi decorativi: foglie e frutti di stagione

In questo periodo le foglie hanno acquisito delle colorazioni calde: rosso/borgogna, arancio, giallo. Potete realizzare un unico centro tavola, oppure distribuirle lungo tutto l’asse centrale della tavola alternando tra loro tutte le varie sfumature.

Tavolo d'autunno, centro tavola

Alle foglie autunnali alternate anche i frutti di stagione, senza esagerare, scegliete un paio di frutti che si adattino cromaticamente alle foglie, ad esempio i melograni. Per riempire i restanti spazi vuoti, utilizzate piccoli frutti, ad esempio la frutta a guscio come le nocciole.

I frutti di stagione come le pere invece, possono essere utilizzati anche come segnaposto, aggiungete le tags (o targhette) con i nomi dei commensali e legatele al picciolo con un filo di spago.

Tavola d'autunno, segnaposto

In alternativa alle nocciole, melograni e pere si possono utilizzare altri tipi di frutta di stagione come le castagne, i cachi e le mele.

Non possono mancare sulla tavola: vino e candele

Oltre gli elementi decorativi elencati prima e al comfort food, ci sono altri due elementi fondamentali che aiutano ad ottenere la perfetta atmosfera autunnale: il vino e le candele.

Tavola d'autunno, foglie

Il vino è un ingrediente fondamentale a tavola. In questo periodo è consigliabile accompagnare i pranzi e le cene con un vino rosso consistente, dal profumo fruttato come ad esempio il Nebbiolo d’Alba adatto a paste al ragù o ai funghi, e a tutti i tipi di formaggi stagionati.

Infine le classiche candeline da centro tavola, che sempre più spesso vengono sostituite da porta candele dallo stile vintage, come candelieri in ottone o in rame. Le candele inoltre creano la giusta atmosfera, soprattutto durante una cena autunnale.

 

Simona Pirrone

Scritto da

Simona Pirrone

Biancavaniglia

FB: BIANCAVANIGLIA - Food Blog
Twitter: @Biancavaniglia
Instagram: biancavaniglia

Ph. credits: biancavaniglia.ifood.it