Blowin' in the (Wine). Bob Dylan e le altre Star in cantina

Vini da Star: Bob Dylan e gli altri Vip che hanno scelto di trasformare la passione per il vino in un vero e proprio lavoro!

Data Pubblicazione: 15/07/2016

Bob Dylan non è soltanto autore di canzoni meravigliose: è anche produttore di vino! Non ci credete? Questa la sua etichetta personale! È stata realizzata in collaborazione con l’azienda agricola Fattoria Le Terrazze di Ancona, e il musicista americano si è lasciato ispirare dai colori e dai sapori italiani. Insieme ad Antonio Terni ha prodotto il vino rosso Planet Waves, ormai fuori catalogo. Il Planet Waves era un blend di Montepulciano e Merlot.

Bob Dylan e il vino

Incursioni nel mondo vitivinicolo da parte delle Star della musica non sono certo una novità: Sting in Toscana possiede vigneti e produce un Chianti chiamato I Serristori. Un vino semplicemente rosso per Mick Hucknall, leader dei Simply Red: suoi alcuni vigneti in Sicilia, alle pendici dell'Etna. E l’elenco potrebbe continuare!

Star e Vino

Perché questa fascinazione per il vino? Il Nettare degli Dei è da sempre fonte d’ispirazione per cantanti e musicisti (scopri le nostre Wine Songs qui). C’è anche un aspetto più concreto nell’avvicinarsi al mondo della vigna: un ritorno con i piedi per terra, un nuovo contatto con la realtà della produzione e il desiderio di cimentarsi con un lavoro i cui frutti puoi veder crescere sotto il sole giorno dopo giorno.

Rotta di... Collisioni!

Il fascino di Barolo ha portato (e continua a portare) i grandi della musica nelle Langhe

Un altro elemento in comune tra Hucknall, Sting e Dylan? Semplice: Barolo. Non il vino, in questo caso, ma la location del Festival Agrirock Collisioni! Le tre Star hanno partecipato alle passate edizioni, facendo risuonare le colline con le note delle loro canzoni di successo. Dal 14 al 18 luglio la kermesse si terrà anche quest’anno tra le vie del piccolo borgo piemontese, portando come ogni anno musica, cultura e amore per il territorio nelle Langhe. Se volete saperne di più, leggete qui.

Corposo anche il programma del Progetto Vino: un immancabile appuntamento per gli addetti ai lavori, impreziosito dalla guida di Ian D’Agata (Direttore scientifico di Vinitaly International Academy). Incontri, degustazioni, lezioni: enogastronomia e vino, per addetti ai lavori e per i numerosi spettatori che ogni anno si danno appuntamento a Barolo.

Il vino italiano ha conquistato Bob Dylan: lasciatevi conquistare da una tradizione lunga secoli, e da vini che sono la migliore testimonianza dell’eccellenza tutta italiana per il piacere.

Ph. credits: Metrolyrics.com | 20minutos.es | phood.london | laboticaindiana.es