Francia, la vie en… Blanc!

Continua il nostro viaggio in Europa alla ricerca di inconsuete strade del vino. Oggi vi portiamo in Francia, e la parola d’ordine in cantina è: Bianco!

Data Pubblicazione: 24/08/2016

1.Giura, un ponte tra le nazioni

Arbois

Territorio

Il dipartimento della Giura (in francese Jura) è un lembo di terra compreso tra la Svizzera e la Borgogna. Monti e colline incastonano verdi pianure e boscosi pendii. Ci sono molti laghi, il più grande dei quali misura circa 3 km di lunghezza e 1 di larghezza. Il clima è freddo nelle regioni montuose e più temperato man mano che si scende a valle.

Da vedere

L’Abbazia di Baume e il vicino paese di Baume-les-Messieurs sono piccoli capolavori da esplorare. Caratteristico anche il Lago di Vouglans, uno dei più grandi bacini idrici creati dall’uomo di tutta la Francia. La romantica cittadina di Dole, attraversata da canali, ospita un centro storico suggestivo e un ricco Museo di Belle Arti. Capitale della Giura è Arbois, la cui architettura di case si distende a fianco del fiume Cuisance. Una visita alle cantine di Arbois è d’obbligo se si passa da quelle parti.

Vin Jaune

Un piatto

Poulet du Jura au comté et champignons. Pollo arrostito in padella con vino, formaggio e funghi champignon.

Un vino

Il Vin Jaune. Un vino profumato, aromatico, liquoroso. Si ricava da uve cavagnin giunte a piena maturazione, è secco, privo di residuo zuccherino e con gradazione alcolica medio alta. Ha sapore di datteri, passiflora, con interessanti profumi di spezie e suggestioni di legno stagionato. Più che un vino, un’esperienza dei sensi.

 

2.La Valle della Loira, un territorio che è mille mondi e uno

Valle della Loira

Territorio

La Valle della Loira è una delle regioni vinicole più vaste e ricche di tutta la Francia. La diversa natura delle zone, i panorami che cambiano risalendo il corso della Loira (il fiume francese più lungo), ambienti cittadini che abbracciano molteplici stili e influenze, la Valle della Loira offre idee di viaggio intriganti e affascinanti. Ovunque si scelga di viaggiare, c’è sempre una meraviglia da scoprire. Il vino bianco è il trait d’union di questa splendida regione.

Da vedere

Un’immersione nella natura nel Parc Oriental de Maulevrier: giardini, fiori, alberi dai profili che sembrano scolpiti. Un assaggio d’Oriente. Tra i numerosi castelli della Loira, Castello di Chenonceau è un luogo da fiaba: incantevole osservarne il riflesso nello specchio d’acqua dal quale è circondato, suggestiva l’architettura imponente che lo contraddistingue. Tra le città da visitare spiccano Orleans, famosa per la sua Cattedrale, e Nantes, centro culturale unico, culla di ricerca e in continuo fermento.

Nantes

Un piatto

Matelote d’anguilles. Spezzatino di anguille con funghi champignon e cipolle. Le anguille vengono stufate nel vino rosso Chignon, con il quale a fine cottura si realizza una saporita salsa.

Un vino

Muscadet. Bianco secco, leggermente effervescente, caratterizzato da intensi profumi floreali. Viene prodotto con una tecnica particolare: dopo la fermentazione, riposa sulle fecce fino all’imbottigliamento. Abbinamento ideale? Frutti di mare.

Ph. credits: goodfoodrevolution.com | wikimedia.org | agenceinteractive.com | institutdetouraine.com | 20minutes.fr