Tour estivo in posti di-vini: tre località italiane dove passare le vacanze

Le mete perfette per gli amanti di vino, cibo e cose belle

Data Pubblicazione: 28/07/2020

Mare, montagna, collina o campagna, l’Italia è un paese che ha moltissimo da offrire. In tema con le vacanze di prossimità che questa estate molti italiani faranno, vi consigliamo tre località turistiche riconosciute anche come mete enogastronomiche. Per tutti quelli che non potranno venire a visitare il “Bel Paese”, ecco un modo per farvi vivere un po' di Italia comunque… Come? Ovviamente con i nostri vini! Partendo dal nord Italia, passando per il centro fino ad arrivare al sud, quando si parla di bere bene questo paese sa come rendere felici: perciò mettetevi comodi e preparate i calici, tre incredibili vini bianchi vi aspettano!

 

NORD: IL LAGO DI GARDA

Sono tantissime le attività che si possono fare in questi luoghi: dalle passeggiate nei bellissimi centri storici dei vari paesi vicini, alla possibilità di praticare sport acquatici nei numerosi impianti sportivi della zona. Ma se le tua attività preferita è piscina, lettino e un bicchiere di vino, niente paura: sei comunque nel posto giusto! Il Garda è una zona DOC per la produzione di vino. L’escursione di temperatura tra il giorno e la notte e la vicinanza con il lago influenzano la maturazione delle uve, dalle cui nasce un vino dalle caratteristiche organolettiche inconfondibili: fresco, elegante e pieno di sfaccettature il Garda DOC Bianco è perfetto per chi ama i colori e le piccole sfumature. Da provare in abbinamento ai tagliolini al ragù di coregone (un pesce di acqua dolce): ricetta dal sapore delicato e sfizioso, una vera delizia! 

 

CENTRO: CASTELLI ROMANI

Sono in tutto 16 paesi, alcuni dei quali veri borghi gioiello. E si trovano a due passi da Roma. Sono un luogo di interesse storico-culturale ma sono soprattutto famosi nelle zone limitrofe per essere una vera meta da gourmand, inoltre durante l’anno ospitano moltissime sagre di tutti i tipi. Pane DOP di Genzano, porchetta di Ariccia, fragoline di Nemi: dal primo alla frutta si trovano tantissimi prodotti tipici della zona e a km 0. Le possibili attività da fare anche in questo caso sono tantissime: passeggiare per il centro cittadino dei paesi, avventurarsi per un’escursione al Tuscolo, fare un giro in canoa al lago di Castel Gandolfo. Non può mancare un tour per le cantine del posto: sorgendo su un’area di origine vulcanica è una zona particolarmente vocata per la produzione di vino. Un’eccellente espressione delle tipiche note minerali che caratterizzano i vini che nascono in territori come questo, le ritroviamo nel Castelli Romani Bianco DOC, un blend di trebbiano e malvasia dalla delicatissima aromaticità; un vino a tutto pasto che si distingue proprio per la facilità con cui può essere abbinato ai piatti più disparati.

SUD: SALENTO

Siamo in Puglia, naturalmente, e le spiagge da queste parti sono di un’incredibile bellezza: sabbia bianca e mare cristallino; tanto da meritare l’appellativo di Maldive del Salento. Anche questa località è un sito ricco di storia, cultura, meravigliosi paesaggi, bellissime cittadine e ovviamente ottimo cibo e vini eccellenti! L’evento più atteso dell’anno e che riesce a mobilitare un numero pazzesco di persone sia del luogo che non, è il tanto atteso Festival della Notte della Taranta, e sembra che nonostante tutto quest’anno si farà. In questa occasione si mangia, si beve e ci si scatena a suon di pizzica. Come omaggio a questa danza popolare salentina proponiamo lo Chardonnay Salento IGT Pizzicanto. È prodotto nelle nostre cantine di Torricella in quantità limitata e da un’attenta selezione delle migliori uve Chardonnay, si presenta di colore paglierino dai riflessi dorati, con profumi intensi di frutta a polpa gialla. Sapore fresco e avvolgente, con delicati sentori di miele a chiudere. Si sposa perfettamente con i menu a base di pesce e con tutti i saporitissimi piatti tipici salentini come lo Scapece: pesce fritto marinato in strati di pangrattato, aceto, aglio, menta, zafferano.