La penisola dei famosi

Viaggio fra i vini più celebri d’Italia

Data Pubblicazione: 09/05/2022

Si sa: l’Italia è un paese di santi, poeti e… bevitori. Ovunque vai, dall’Alto Adige a Pantelleria, c’è un vitigno d’elezione e almeno un vino orgoglio del territorio. Oggi ti accompagniamo in un viaggio da nord a sud alla scoperta degli 8 vini prìncipi d’Italia.

 

Il Nebbiolo in Piemonte

Se c’è una terra di vino che ha un suo re indiscusso, questa è il Piemonte. E il re è il Nebbiolo. Da lui nascono alcune delle DOC e DOCG più preziose d’Italia e del mondo: il Barolo e il Barbaresco, naturalmente, e poi il Roero e i cosiddetti Nebbioli del Nord, come Boca, Bramaterra, Carema, Ghemme e Gattinara. Ma per partire, il posto giusto sono le Langhe: provalo in questa versione e capirai perché qui è sovrano.

 

Il Prosecco in Veneto

Cosa dire del vino più amato, stappato, bevuto ed esportato d’Italia? Nulla che non si sappia già, probabilmente. Anche nella più recente versione in rosa ha confermato la sua forza dirompente: dall’aperitivo in giù (soprattutto in versione brut) è ormai uno dei simboli del saper fare italiano nel mondo. Provalo in questa livrea rosé.

 

Il Lambrusco in Emilia

Da queste parti dicono che se almeno una volta nella vita non hai accompagnato una tigella con un bicchiere di rosso vivace non conosci la felicità. E non si può certo dargli torto: d’altronde il Lambrusco è uno dei vini più amati dagli italiani, capace di mettere d’accordo dai connoisseur più esigenti ai palati più easy. Scoprilo qui.

 

Il Sangiovese in Toscana

Il Sangiovese sta alla Toscana come il Nebbiolo sta al Piemonte. Forse è una semplificazione eccessiva, ma il paragone regge: parlando di vino, gran parte di ciò che è grandissimo in Toscana arriva da questo vitigno, nobile e versatile come pochi altri. Un classico modernissimo, da provare per esempio qui.

 

Il Montepulciano in Abruzzo

Deciso, dritto, senza compromessi, eppure seducente e persino cerebrale. Il Montepulciano è così, e in questi anni ha conosciuto una rinascita (in patria e fuori) che ne ha fatto uno dei best seller italiani anche fra gli intenditori più esigenti. Un vino che o lo ami o lo ami, non hai chance. Eccolo qui.

 

Il Vermentino in Sardegna

Se vuoi fare un viaggio sull’Isola, hai due possibilità: o ci vai o bevi un bicchiere di Vermentino. Un vino così intimamente legato alla sua terra che è un po’ la stessa cosa. Sa di mediterraneo, d’estate, di sole e di sale, con sfumature che lo rendono inimitabile. Scoprilo qui.

 

Il Primitivo in Puglia

Calore, calore e ancora calore. Se è questo che cerchi in un vino (e in un viaggio), la Puglia è la tua destinazione, e questa è la tua bottiglia. Da bere rigorosamente con gli amici che sai, parlando di vacanze e sognando tramonti sul mare. Se poi metti su una playlist della Notte della Taranta…

 

Il Grillo in Sicilia

Da molti considerato un vino facile, racchiude in sé il segreto dell’immortalità: non stanca mai. Perfetto con il pesce, irrinunciabile in un happy hour, ti mette il sorriso anche solo nominandolo. Provalo in questa versione biologica, che esalta alla grande tutti i suoi sentori fruttati.