Raggiante Bianco e… Gamberoni all’Arancia

Ricette Raggianti #2: con un profumatissimo e leggero Raggiante Bianco oggi proponiamo un piatto inedito e saporito, i Gamberoni all’Arancia. Molto semplici da preparare e di sicuro effetto!

Data Pubblicazione: 10/10/2018

Raggiante Bianco, un altro modo di intendere (e gioire) del vino quotidiano! Da tempo una presenza costante nel catalogo Giordano, è un vino capace di tener testa a preparazioni saporite, pur senza risultare troppo impegnativo e ostico. Con suggestioni di mela croccante e freschezza minerale di ampia ispirazione aromatica, il Raggiante Bianco sposa alla perfezione la delicatezza dei crostacei ingentiliti dalla dolcezza dell’arancia, consegnando al palato un’assoluta armonia di sapori.

Pronti? Ai fornelli!

Gamberoni all’Arancia con Raggiante Bianco

Raggiante Bianco e Gamberoni all'Arancia

Ingredienti

16 gamberoni, un’arancia, 1 spicchio d’aglio, 1 porro, un ciuffo di prezzemolo, aneto, menta, olio EVO, curcuma, burro e sale

Preparazione

Pulisci i gamberoni risciacquandoli sotto abbondante acqua fredda, elimina la testa, la coda e le interiore e asciuga con cura.

Fai scaldare in padella un filo di olio EVO con lo spicchio d’aglio mondato e schiacciato con il piatto della lama di un coltello. Quando l’olio sarà ben caldo, rimuovi l’aglio, unisci i gamberoni e copri con lo scalogno tritato. Fai rosolare per un paio di minuti. Aggiungi quindi mezzo bicchiere di Raggiante Bianca e fai sfumare. Aggiungi il trito di erbe aromatiche, la curcuma e il succo d’arancia.

Lascia cuocere per un paio di minuti, poi togli la padella dal fuoco e impiatta i gamberi. Aggiungi al fondo di cottura una noce di burro, rimetti sul fuoco e fai restringere la salsa, aiutandoti con una frusta.

Completa il piatto irrorando la riduzione d’arancia sui gamberi. Aggiungi un pizzico di sale e una spolverata di pepe e il tuo piatto da Chef è pronto!

Servi con patate al rosmarino, se vuoi un contorno sfizioso e profumato, e accompagna questo piatto delicatissimo con un Raggiante Bianco alla giusta temperatura. Il servizio è fondamentale per consentire al profilo aromatico del Raggiante di esprimersi al meglio: quindi occhio al termometro! Mai più caldo di 14 gradi, mai più freddo di 11. Versalo nel calice rispettando queste indicazioni, e l’effetto sarà favoloso: morbido, leggero, profumato e floreale sarà ingrediente fondamentale per la riuscita della cena, disegnando con la delicatezza della polpa dei crostacei un equilibrata armonia.

Hai cucinato i Gamberoni all’Arancia e hai stappato una bottiglia di Raggiante Bianco? Go Social! Scatta una foto e condividila su Instagram con l’hashtag #RicetteRaggianti: i successi in cucina vanno condivisi!