Involtini Primavera, una ricetta deliziosa!

Chi non ha mai assaggiato un caldo e croccante involtino primavera? Stuzzicanti e delicati, sono semplici da preparare e portano in tavola un pizzico di oriente. Scopri come prepararli in casa

Data Pubblicazione: 27/03/2017

Alzi la mano chi non ha mai assaggiato un involtino primavera in un ristorante cinese: è uno degli antipasti più conosciuti (e mangiati) al mondo. Sai che in origine non era affatto un antipasto, ma un piatto di accompagnamento? L’involtino primavera era un vero e proprio contorno, da consumare insieme alla portata principale.

La cucina cinese è molto ricca e variegata: esistono 10 scuole diverse, ciascuna delle quali ha piatti originali. Vi è poi un’ulteriore suddivisione in 4 tipologie di cucina, basata sui punti cardinali: cucina del nord, del sud, dell’est e dell’ovest. Non esiste quindi una sola ricetta per cucinare gli involtini primavera, ma moltissime varianti. Ciò che cambia maggiormente è il ripieno: la pasta che lo avvolge può essere di tue tipi (di riso o wonton). Oggi ti proponiamo una delle varianti più diffuse. Ecco la ricetta.

Involtini Primavera

Giordano Vini ti offre la ricetta degli Involtini Primavera

Ingredienti

Pasta wonton o pasta fillo, aglio, zenzero, carote, cipolle, 1 peperone, cavolo verza, salsa di soia, ketchup, sale e pepe

Preparazione

Scegli se utilizzare pasta wonton (un impasto tradizionale cinese) oppure pasta fillo: puoi trovare entrambe in vendita nel tuo supermercato di fiducia! La pasta wonton è semplice da preparare: ti suggeriamo di provarla!

Inizia a preparare il ripieno: taglia a fettine molto sottili le verdure. Se hai un wok, è il momento di tirarlo fuori dall’armadietto! Se non ne hai uno, una normale padella andrà benissimo. Due cucchiai di olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio. Quando l’aglio sarà dorato, toglilo e versa in padella le verdure affettate. Fai cuocere per 2 o 3 minuti, mescolando di tanto in tanto. Versa due cucchiai di salsa di soia e una tazzina d’acqua, continua la cottura per un paio di minuti, poi togli dal fuoco. Aggiungi un cucchiaio abbondante di ketchup e una spolverata di zenzero, amalgama con cura e lascia raffreddare.

Stendi la pasta che hai scelto; ricava dei quadrati di circa 10 – 12 cm di lato. Metti un po’ di ripieno su ciascun foglio di pasta. Ripiega uno degli angoli dell’impasto verso il centro, coprendo la farcitura. Ora ripeti l’operazione ripiegando verso l’interno i due angoli laterali: non ti resta che arrotolare la pasta wonton in direzione dell’ultimo angolo della sfoglia (quello non ripiegato verso l’interno).

Fai scaldare abbondante olio per frittura in una padella dai bordi alti; quando l’olio sarà sufficientemente caldo (vedrai apparire bollicine a grappoli qua e là) immergi gli involtini e cuocili per 3 o 4 minuti, fino a quando non saranno dorati. Scola e fai asciugare su carta assorbente. Servi ancora caldi.

La tua cena esotica è pronta: puoi abbinare a questo piatto orientale un Sauvignon Il Vinré, ottimo con la pasta ripiena, si sposa alla perfezione con il sapore fresco e croccante delle verdure saltate in padella e con il fragrante aroma della copertura friabile e delicata.

Photo credit: stu_spivack via Visual Hunt / CC BY-SA