Vinitaly 2019: 5 buoni motivi per non perderlo

Verona ospita la 53° edizione del Vinitaly. Il vino torna a casa, in una delle manifestazioni di settore più amate al mondo. Ecco 5 buoni motivi per partire!

Data Pubblicazione: 05/04/2019

La Primavera sembra accusare una piccola battuta d’arresto, ma il desiderio di una gira fuori porta cresce? Ecco la soluzione perfetta: Verona, perché dal 7 al 10 Aprile inizia il Vinitaly! Non preoccuparti se la pigrizia ti frena, e soprattutto se hai bisogno di trovare una buona scusa per metterti in viaggio: ne abbiamo trovate 5.

Eccole.

5 buoni motivi per non perdersi il Vinitaly

1 – Verona

Verona è un ottima scusa per andare a Vinitaly

Verona è una città magnifica, un incantevole viaggio nel passato e insieme un luogo magico, ricco di proposte e di espressioni della tradizione del territorio. Siamo nella zona dell’Amarone: un classico che parla anche di questo luogo magnifico, una voce che gli appassionati apprezzano ormai da generazioni. Ti serve una scusa per raggiungere il Vinitaly? Visitare la città scaligera è molto più di una scusa, è un motivo validissimo!

2 – Vinitaly and the city

Il Fuori Salone, Vinitaly and the City, è il Vinitaly diffuso per le vie della città, con moltissime proposte

Verona si vesta a festa per il Vinitaly, non solo in fiera: per le vie del centro stand ed eventi offrono ai Wine Lovers più di un’occasione per incontrare i loro vini preferiti, per assistere a conferenze, degustare vini unici e soprattutto condividere momenti di festa con altri appassionati. Vinitaly and the City è il salone fuori dalle mura del salone, un evento suggestivo da vivere sera dopo sera. Quando? Dal 5 all'8 aprile!

3 – Ci siamo anche noi!

Vieni a trovarci: Hall 7 B7, con Giordano troverai Provinco Italia e Svinando, orgogliosi membri di Italian Wine Brands.

Varcata la soglia di Veronafiere, non avere esitazioni: Hall 7, B7. Chi troverai? Noi! All’interno dell’Area Espositiva riservata a Italian Wine Brands avrai modo di incontrarci, e di incontrare gli altri brand del gruppo: Svinando e Provinco Italia. Se ami il vino, non passare a trovarci sarebbe un delitto!

4 – Un pizzico di mondo nel calice

Un pizzico di mondo nel calice: a Vinitaly non solo produzioni locali

Vinitaly non è solo vino: oltre a un percorso tra le birre artigianali, c’è la possibilità di assaporare vini del Sud America, dall’Argentina al Messico, e avventurarsi in un assaggio dei migliori Sake direttamente dal Sol Levante. Voglia di uno spuntino? Anche in questo campo l’offerta di Vinitaly non ha nulla da invidiare: succulenti e prelibati piatti italiani e i migliori street food accompagneranno le tue escursioni, affiancando al nettare di Bacco sapori squisiti e invitanti.

5 – Soave, borgo da scoprire

Una gita a Soave, incantevole borgo veneto

Una gita fuori porta durante una gita fuori porta? Verona può diventare il punto di partenza per una visita a Soave, meraviglioso borgo a pochi chilometri dalla fiera. L’imponente silhouette del castello accoglie i visitatori che si avvicinano alla città, e un centro storico animato da eventi a tema vino portano il Fuori Salone sui colli per una tre giorni imperdibile. Sarebbe davvero un peccato non fare un salto nella terra del Soave!

Photo credits: vinitaly.comAlessandro Vecchi