Coleslaw, l’insalata giusta per il tuo barbecue!

Cavolo, carote e l’inconfondibile salsa che lo condisce: il Coleslaw è un tipico contorno per BBQ, hamburger e cene a base di Hot Dog. Diffusissima negli States, ha origine irlandese. Ecco la ricetta.

Data Pubblicazione: 17/05/2017

Problemi con i contorni per la tua carne alla griglia? Da oggi non più: potrai portare in tavola il Coleslaw, uno dei piatti di rinforzo più diffusi negli Stati Uniti. Tradizionalmente cucinato in Irlanda, giunto negli States con i primi coloni europei, il Coleslaw abbina ingredienti semplici come il cavolo e le carote a un condimento ricco e saporito, a base di maionese, senape, yogurt magro e spezie. Prepararne una generosa razione è semplicissimo: scopri con i nostri consigli come fare!

Coleslaw

Ingredienti

500 g di cavolo, 150 g di carote, 1 cipollotto fresco (o 1 porro), 1 vasetto di yogurt magro, erba cipollina, 3 cucchiai di maionese, 1 cucchiaino di senape, 1 cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaio di aceto bianco, sale e pepe

Preparazione

Come cucinare Coleslaw (e con quali vini abbinarlo)

Pulisci le verdure, poi tagliale a julienne: inizia dalle carote, rimuovendo con cura la parte esterna e realizzando bastoncini di uguale lunghezza. Elimina le foglie più esterne del cavolo, taglialo a metà, poi ricava da ciascuna metà quattro parti. Affetta finemente.

Prepara il dressing, cioè la salsa per condire l’insalata. In una ciotola versa lo yogurt, la maionese, la senape, lo zucchero, l’aceto e l’erba cipollina tritata. Mescola fino a ottenere un composto omogeneo.

Trasferisci le verdure affettate in un ampio recipiente, copri con il dressing e amalgama bene. Ricorda di lasciare il Coleslaw in frigorifero per almeno un’ora prima di servirlo!

Quale vino abbinare?

A te la scelta! Ti suggeriamo 2 etichette, perfette se accostate ai sapori complessi di questo contorno: Sauvignon “Il Vinré” 2016, oppure Prosecco DOC 2016. Il secondo non ha certo bisogno di presentazioni: fresco, frizzante, bollicina italiana da veri intenditori, è perfetto per stemperare la densa cremosità del Coleslaw, e per accompagnare senza oscurare l’ampio spettro di gusti e profumi che regala.

L’esclusivo Sauvignon “Il Vinré” 2016 Giordano è una piacevole scoperta: longevo, evolve se affinato in bottiglia più a lungo e meglio di altri bianchi giovani. Profuma di fiori selvatici e salvia, al palato consegna un sapore equilibrato e dalle vaghe allusioni di frutta, appena accennate. Mitiga l’acidità del Coleslaw, esaltandone la complessità d’aromi.

E tu, quale bottiglia stapperai al tuo prossimo Barbecue?