Il perfetto menu di San Valentino

Vuoi stupire la tua dolce metà con una cena speciale per la Festa degli Innamorati? Non devi essere uno Chef per riuscire nell’impresa: il menu lo abbiamo preparato noi, non ti resta che seguire le nostre indicazioni!

Data Pubblicazione: 01/02/2017

Hai creato la giusta atmosfera? Metti in tavola un servizio di piatti elegante, accendi un pizzico di magia con la luce suggestiva delle candele e arricchisci l’ambiente con un tocco personale, scegliendo qualche decorazione evocativa. Al menu di San Valentino pensiamo noi.

Il perfetto menu di San Valentino

Involtini di salmone e crema di carciofi

Menu San Valentino, involtino di salmone

Ingredienti

Salmone affumicato, ricotta, aneto, Spicchi di Carciofo Arrostiti, Olio extravergine di oliva

Preparazione

Per prima cosa trasferisci la ricotta in una ciotola e bagnala con due o tre cucchiai di acqua tiepida. Scola i carciofi, asciugali e tritali finemente. Unisci i carciofi alla ricotta e lavora energicamente il composto con un cucchiaio (preferibilmente di legno). Quando avrai ottenuto una crema liscia e omogenea, copri e lascia riposare in frigo per mezz’ora.

Stendi le fette di salmone affumicato, separandole bene l’una dall’altra. Taglia ciascun pezzo in modo tale che non sia più lungo di 6 – 7 cm. Poggia all’estremità di ciascuna fetta di salmone un cucchiaio di crema ai carciofi, poi arrotola e disponi su un piatto da portata. Per dare colore al piatto, aggiungi qualche foglia di aneto e un filo di olio extravergine di oliva.

Abbina con Toscana Bianco IGT Fiori Chiari: un bianco leggero e sensuale, che crea un’equilibrata armonia di sapore con il gusto più deciso del salmone.

Tajarin all’uovo con Sugo Mediterraneo alle Olive

Menu San Valentino, Tajarin con Sugo Mediterraneo alle Olive

Ingredienti

Tajarin all’Uovo, Sugo Mediterraneo alle Olive

Preparazione

Se scegli Giordano, al primo pensiamo direttamente noi! Cuoci in abbondante acqua salata la pasta, e intanto scalda a bagnomaria il sugo. Scola i Tajarin e condisci con una generosa dose di salsa. I profumi del Mediterraneo si combinano alla perfezione in questo piatto: olive, capperi, pomodori sugosi e origano evocano scorci da fiaba di tramonti in riva al mare. Un modo romantico per arrivare al cuore di una cena speciale.

Abbina con Montepulciano d’Abruzzo, un rosso intrigante, vero e proprio mosaico di profumi e sensazioni. Un primo piatto di carattere merita un vino rinomato, dal gusto inconfondibile e ricco.

Piccola frittura di gamberi e calamari

Menu San Valentino, piccola frittura di gamberi e calamari

Ingredienti

250 g di gamberi, 250 g di calamari, farina, olio di oliva, 1 limone, sale e pepe

Preparazione

Iniziamo con un trucco semplice e veloce per infarinare alla perfezione il pesce: metti due o tre cucchiai di farina in un sacchetto di carta kraft (andrà benissimo anche il sacchetto del pane); trasferisci il pesce nel sacchetto. Chiudi e agita con cura: in questo modo la farina ricoprirà in maniera uniforme calamari e gamberi, senza sporcare stoviglie e soprattutto senza formare grumi!

Metti a scaldare in una pentola abbondante olio di oliva; non appena avrà raggiunto la corretta temperatura, abbassa la fiamma e cuoci prima i calamari e poi i gamberi. Come riconoscere la giusta temperatura? Semplice: metti nell’olio un pezzetto di mollica di pane. Quando vedrai formarsi intorno ad essa una fitta rete di bollicine, allora potrai iniziare a cuocere il pesce.

I calamari cuoceranno in pochissimo tempo (3 – 4 minuti), e potrai toglierli dall’olio quando avranno assunto un colore dorato. Presta attenzione alla cottura dei gamberi (a seconda delle dimensioni potranno impiegare un paio di minuti in più o in meno rispetto ai calamari). Adagia su carta assorbente il tuo fritto misto: non appena asciutto, potrai portarlo in tavola con un paio di spicchi di limone.

Abbina con Fiano IGT Puglia, il vino migliore da servire con il pesce fritto. I grappoli riscaldati dal sole della Puglia ispirano un vino profumato e intenso, un regalo prezioso per la tua tavola di San Valentino.

Cheesecake al profumo di Moscato

Menu San Valentino, Cheesecake al profumo di Moscato

Ingredienti

250 g mascarpone, 100 g formaggio spalmabile, 65 g di Paste di Meliga, zucchero, 50 g di burro, 6 g di gelatina in fogli, Crema di Vino Moscato d'Asti DOCG, granella di nocciole o gocce di cioccolato, biscotti al cioccolato (piccoli)

Preparazione

Per prima cosa realizza la base della tua cheesecake. Sbriciola grossolanamente le Paste di Meliga all’interno di due bicchieri. Unisci metà dose di burro fuso, poi compatta con un cucchiaio. Lascia infine riposare in frigo per una decina di minuti.

Prepara la crema: unisci il mascarpone, il formaggio spalmabile, un cucchiaio raso di zucchero, tre cucchiai di Crema di Vino Moscato d'Asti DOCG e i fogli di gelatina ammorbiditi in acqua fredda. Mescola fino a quando il composto non apparirà liscio e compatto, e la gelatina completamente sciolta; ora trasferisci con una spatola la crema all’interno dei bicchieri, realizzando due cheesecake di uguale altezza. Metti in freezer per almeno u’ora, poi trasferisci in frigorifero. Ricordati di togliere i dolci dal frigo almeno mezz’ora prima di servirli!

Guarnisci infine con granella di nocciole o gocce di cioccolato, e metti un piccolo biscotto in ciascun bicchiere.

Assapora la delicata cheesecake senza servire alcun vino in abbinamento: il profumo del Moscato da solo renderà ogni assaggio un piacere da godere fino in fondo.

Buon San Valentino!

Ph. credits: foodandwine.com | chiarapassion.com | shugarysweets.com