La ricetta tradizionale della Torta al testo

Non è un dolce, ma una torta salata molto diffusa in Umbria. Tradizionalmente cotta su pietra, è ottima anche al forno. Scopri tutti i passaggi per prepararne una perfetta.

Data Pubblicazione: 14/06/2017

Un avviso a tutti i forestieri che per la prima volta si imbattono in questo specialità umbra: guai a chiamarla piadina! Se a prima vista la Torta al testo può apparire simile alla classica piada romagnola, ingredienti e preparazione sono diversi. La ricetta ha origini antichissime: risale infatti all’usanza romana della cottura sul testum, vale a dire la tegola di terracotta. Era proprio su questa insolita superficie che i Romani cuocevano questo pane particolare, piatto e morbido. La terracotta immagazzina il calore e lo rilascia lentamente e per molto tempo, consentendo una cottura uniforme.

Ecco tutti i passaggi per sfornare la Torta al testo fatta in casa.

Torta al testo, la ricetta

Giordano Vini alla scoperta dell'Umbria: la ricetta della tradizionale Torta al testo

Ingredienti

500 g di farina, ½ cucchiaino di bicarbonato, sale, acqua tiepida

Preparazione

Non tutti possono avere in casa il testo, la pietra originale sulla quale oggi è cotta questa delizia. Con il termine testo si indica una piastra in ghisa, da utilizzare sui fornelli. Se non ne hai una, potrai cuocere la Torta al testo sul BBQ, meglio ancora su pietra. Se non disponi di un barbecue, non disperare: potrai cuocerla in una normalissima padella antiaderente!

Fai intiepidire l’acqua, e sciogli il bicarbonato. Disponi la farina a fontana e inizia a incorporare l’acqua. Mescola con una forchetta, aggiungi un pizzico di sale, poi inizia a lavorare il composto con le mani fino a quando non avrai ottenuto un impasto liscio e omogeneo. Attenzione: i risultati migliori si ottengono con un composto molto morbido. Non lavorare oltre la pasta quando ti sembrerà pronta.

Lascia riposare almeno per un quarto d’ora .

Ricava alcune palline dall’impasto, grandi quanto un pugno. Inizia a stenderle, una per volta, dando loro la forma di un disco dello spessore di circa 1 cm. Scalda la pietra o la padella. La pietra sarà calda quando, lasciando cadere una goccia di aceto su di essa, evaporerà immediatamente. Per valutare il calore della padella, fai cadere sulla superficie un pizzico di farina: se diventerà scura senza bruciare, allora la temperatura sarà perfetta. Cuoci circa 5 minuti per lato la Torta al testo.

Farcisci secondo il tuo gusto e la tua fantasia! Affettati, stracchino e rucola, salsiccia, verdure lesse, non ci sono limiti alla creatività.

Con quale vino servire la Torta al testo

I vini Giordano migliori per accompagnare la tradizionale Torta al testo

Tutto dipende da ciò che sceglierai di metterci dentro! Ti consigliamo in ogni caso 2 vini umbri: Orvieto DOC 2016, bianco delicato perfetto con verdure e formaggi, e Umbria IGT Rosso 2015 “Collection”, piacevolissimo al palato, morbido e profumato, perfetto con carne e affettati.

Photo credits: Michela Simoncini via flickr.comThe DLC via Visualhunt / CC BY-SA