Come fare la salsa barbecue

Hai in programma una grigliata e vuoi offrire qualcosa di speciale? Porta in tavola una Salsa Barbecue fatta in casa, perfetta per accompagnare la carne alla brace.

Data Pubblicazione: 17/04/2018

Forse non tutti sanno che… la Salsa Barbecue alla quale siamo abituati è solo una delle varianti esistenti. Alabama, Arkansas, Kansas City, Kentucky e Carolina’s sono le più note. Negli States la tradizione del BBQ è diffusa e apprezzata: intorno a essa sono nate centinaia e centinaia di usanze, ricette, variazioni sul tema, che consentono un’altissima personalizzazione della propria esperienza davanti alla griglia. Senti il richiamo della prima braciolata? Vuoi sfidare il tempo e iniziare a far sfrigolare un po’ di carne? Scalda le braci e prepara questa salsa fantastica. Diventerai il punto di riferimento per tutti i tuoi amici BBQ Addicted!

 

La ricetta della Salsa Barbecue

Come preparare una perfetta Salsa BBQ in casa

Ingredienti

Ketchup, miele, zucchero di canna, aceto di mele, salsa di soia, erbe aromatiche, senape, peperoncino, sciroppo d’acero (o sciroppo di glucosio)

Preparazione

Sì, hai ragione: gli ingredienti sono davvero insoliti! Non ti preoccupare: il risultato, una volta pronta, spazzerà via ogni residuo scetticismo.

Per prima cosa versa in pentola gli ingredienti liquidi (miele, salsa di soia, aceto di melesenape) e le polveri (erbe aromatiche, spezie e sale). Seleziona erbe aromatiche e spezie in base ai tuoi gusti: noi ti suggeriamo di realizzare un mix di erba cipollina, cumino, sale, pepe e un trito fine di aglio e scalogno. Tieni da parte il ketchup e lo sciroppo di glucosio, ti serviranno più avanti.

Scalda a fuoco lento e mescola con cura, per evitare che si formino grumi. Quando la salsa inizierà a bollire, aggiungi il ketchup. Non ci siamo scordati le proporzioni: la Salsa Barbecue casalinga deve avere un equilibrio che solo tu potrai trovare. Considera di base che la quantità di ketchup dovrà essere superiore a quella degli altri ingredienti, e che spezie e peperoncino vanno dosati in base al tuo gradimento per i cibi piccanti.

Continua a cuocere fino a quando la salsa si sarà ridotta di circa un terzo del volume. Aggiungi infine lo sciroppo d’acero (se non riesci a reperirlo andrà benissimo lo sciroppo di glucosio). In questo modo si otterrà l’effetto lucido che rende ancora più invitante questo condimento.

Consigli e abbinamenti

In abbinamento a carni con salsa bbq, specie se si tratta di maiale, ottimo il Lambrusco di Modena

La Salsa BBQ è particolarmente adatta alla carne di maiale; prova a cuocere le costine sulla griglia spennellandole con la salsa stessa. La componente zuccherina insieme alle note più acidule caramellerà la superficie conferendo sapore e consistenza indimenticabili. Servila anche con le alette di pollo: la delicatezza della carne troverà nella Salsa BBQ un’esaltazione sorprendente.

Se consideriamo che nel menu ci saranno sicuramente le costine (che BBQ sarebbe senza?), ti consigliamo di servire un Lambrusco di Modena DOC. Perfetto per pulire il palato dalla componente grassa del maiale, il Lambrusco tiene testa con carattere all’esuberanza della salsa, delineando un percorso di gusto pienamente soddisfacente. Da provare!

Photo credits: Breville USA and marcoverch on Visualhunt / CC BY