Women in Wine: il vino preferito di Cinzia

Abbiamo chiesto a 3 colleghe di raccontarsi con un vino, il loro preferito. Oggi tocca a Cinzia, e in occasione della Festa della Donna il vino raddoppia!

Data Pubblicazione: 08/03/2018

Ci siamo: l’8 marzo è arrivato! Auguri a tutte le nostre lettrici! Dopo le parole di Chiara ed Elena, il racconto del vino al femminile made in Giordano continua con la voce di Cinzia. Quale sarà la sua etichetta preferita?

Il vino secondo Cinzia

Il Vino secondo Cinzia... o dovremmo dire i vini?

Raccontaci qualcosa di te…

Sono Cinzia, mi occupo di ecommerce e digital marketing. Sono compagna, zia, figlia e sorella in un mondo familiare molto al femminile. Determinata e sorridente, sono tanto curiosa. A 33 anni la mia domanda preferita è ancora "Perché?". 100% nerd, ho una relazione complicata con Netflix. Mens flex in corpore pigro. Costantemente connessa, la mia citazione preferita è “C'è qualcosa nella vita che non merita un brindisi?”. Creare, cercare, armonizzare e risolvere: questo è ciò che amo del mio lavoro! Dormo. Ogni tanto.

Il tuo vino preferito?

Vale lo stesso se sono due? Perché sono lo Chardonnay Salento IGT Esclusivo Etichetta Oro e Prosecco DOC. Ormai l’ho detto!

Un libro, un film o una canzone che questi vini ti fanno venire in mente?

Non è un film, ma quasi: Friends! Frizzante come un buon Prosecco

Non è esattamente un film: Friends. Ho un legame sentimentale con quella che è stata la mia prima serie TV. Oltre ad avermi fatta appassionare al genere, mi ha accompagnata attraverso l'adolescenza. Di stagione in stagione Friends mostra uno spaccato di storia, dagli anni '90 al secondo millennio, con tutti i cambiamenti psicologici ed estetici dei protagonisti che vanno di pari passo alla trasformazione degli usi e costumi della società: i capelli da cotonati diventano liscissimi, le giacche con le spalline e i pantaloni a vita alta lasciano spazio a blazer attillati e a pantaloni che scoprono la vita. Al tempo stesso la convivialità e la condivisione di un bicchiere di vino sul divano del Central Perk o seduti al tavolo a casa di Monica mi hanno mostrato come la compagnia dei veri amici sia momento di crescita e un piccolo grande piacere della vita.

Un piatto con il quale abbinarlo

E con un piatto dal profumo di mare, un bianco mediterraneo da favola: Chardonnay Salento

Le mie radici venete e piemontesi fanno sì che il vino sia presente nelle mie abitudini alimentari per tradizione. Unisco la passione per i piatti di mare, in particolare per gli spaghetti/sauté di vongole, agli antipasti freddi piemontesi come la battuta al coltello di fassone, il bagnèt verd e la giardiniera. Con i piatti di mare adoro lo Chardonnay, accanto agli antipasti non rinuncio mai al Prosecco!

Photo credits: giorgio pulcini on giorgiopulcini.comfranzconde on Flickr.com